SergioFloccari.it

THE OFFICIAL WEBSITE

Siamo stati bravi in tutti i reparti

 

Al termine della bella vittoria contro il Genoa, è stato intervistato l'ex di turno, l'attaccante del Parma, Sergio Floccari che si è detto soddisfatto della sua prova e di quella dei suoi compagni.

Colomba alla vigilia del match ha detto di averti visto in grande crescita, tu come ti senti?
"Sono felice, la squadra ha conseguito una vittoria importante con una prestazione convincente. Io penso che nella vita il lavoro paga sempre, più partite gioco e più conosco meglio i miei compagni, voglio essere utile ai miei compagni per apportare qualcosa al gioco della squadra".

Come è giocare vicino ad un talento come Giovinco?
"E' bello, stiamo sfruttando alla grande la vena realizzativa di Sebastian, lui sta crescendo moltissimo, diventando un calciatore molto forte e concreto, speriamo che continui così".

I tifosi vogliono vedere anche i tuoi gol.
"E' una conseguenza del fatto di lavorare bene e di essere parte integrante del gioco, poi i gol arrivano. Sono felice che mi sto inserendo sempre meglio negli schemi della squadra".

Oggi il Tardini ha conosciuto il vero Sergio Floccari o ci sono ancora margini di miglioramento?
"Non esiste un vero Sergio Floccari, ci sono partite in cui un attaccante si deve sacrificare e quindi si vede di meno, oggi invece la partita mi ha permesso di fare qualcosa in più negli ultimi metri, ci ho provato ma non ci sono riuscito. Siamo una buona squadra che deve ancora migliorare, da quando sono arrivato ho visto una squadra che lavora tanto e bene durante la settimana, quindi merita fiducia, soprattutto nei momenti di difficoltà, questa è una squadra di ragazzi che ha fame. Per il discorso personale penso che i gol arriveranno, ma la base è sempre quella di essere utile alla squadra".

Quanto è facile giocare al fianco di Giovinco e Biabiany in questa forma?
"Sono calciatori imprevedibili, che hanno sempre la giocata vincente, non ne godo solo io ma tutta la squadra, perchè fanno fare un salto di qualità. Mi piacerebbe sottolineare però la prova di tutti quanti, siamo stati bravi in tutti i reparti e nelle ripartenze siamo stati micidiali, farei i complimenti a tutto il Parma".